22° EDIZIONE | BOLOGNA 21-25 SETTEMBRE 2022 | MODENA 30 SETTEMBRE-2 OTTOBRE 2022

Starcrash – Scontri stellari oltre la terza dimensione

di Luigi Cozzi (Italia, 1978) sezione RETROFUTURO 23 settembre - Ore 18.30 - Cinema Arlecchino - Bologna e 02 Ottobre - Ore 18.30 - Cinema Astra - Sala Smeraldo - Modena Il film, realizzato da Cozzi con lo pseudonimo di Lewis Coates, viene accolto all’epoca come un fanta-trash, in modo ironico e dispregiativo. Con il passare del tempo però Star Crash è stato rivalutato da parte della critica e ha saputo conquistarsi un suo pubblico di appassionati. Ricordato anche per la colonna sonora composta da John Barry, la pellicola venne considerata una risposta italiana a Guerre Stellari, nonostante Cozzi abbia a suo tempo dichiarato che la progettazione visuale e il copione fossero state avviati prima dell’uscita del kolossal di Lucas. Il film inoltre presenta una serie di stereotipi già presenti in altre opere come Flash Gordon, Barbarella e Star Trek, senza poter contare sullo stesso budget. Astronavi, costumi e scenografie, sebbene realizzate in low budget, hanno acquisito con il passare del tempo un fascino “retrofuturistico”. Starcrash rappresenta così la summa della fantascienza cinematografica degli anni Sessanta e Settanta, ovvero di tutto quanto ha saputo fare il cinema di genere in quel periodo. Rivedere questo film è come riscoprire le ingenue aspettative sul nostro futuro. La storia racconta di un’astronave appartenente alla flotta dell’Impero del Primo Cerchio dell’Universo, che è entrata nell’ammasso nebulare delle Stelle Proibite e viene attaccata da un’arma sconosciuta, che ne provoca la distruzione. Tuttavia, parte dell’equipaggio riesce a fuggire utilizzando dei moduli di salvataggio. Uno di questi moduli viene trovato da Stella Star (Caroline Munro), una pilota spaziale fuorilegge, e dal suo amico Akton (Marjoe Gortner), un navigatore dotato di particolari poteri psichici, i quali, prima che possano capire cosa accade, vengono catturati dalla polizia imperiale e condannati ai lavori forzati. La loro prigiona tuttavia dura poco poiché l’Imperatore (Christopher Plummer) vuole affidargli una missione molto delicata: scoprire il rifugio del conte Zarth Arn (Joe Spinell), leader della lega dei Mondi Oscuri, che vuole conquistare l’impero, e ritrovare gli altri due moduli di salvataggio.


23 settembre - Ore 18.30 - Cinema Arlecchino

Compra il biglietto


02 Ottobre - Ore 19.00 - Cinema Astra - Sala Smeraldo - Modena

Compra il biglietto